Salta al contenuto

Coronavirus nel mondo Calcistico

Sono giorni e ore cruciali per il destino delle coppe europee e dei campionati nazionali di questa stagione calcistica. Dopo la sospensione di Lega e Serie A, la Uefa sta iniziando a valutare l’ipotesi di fermare Champions e Europa League come richiesto anche dalla Lega di A di fronte al dilagare dell’emergenza coronavirus. La diffusione del virus ha infatti colpito il calcio europeo: dall’Italia alla Spagna, dalla Francia alla Germania, ecco le misure adottate nel mondo del pallone per combattere il coronavirus. Vediamo la situazione dei maggiori campionati europei. In Italia invece, dopo diverse partite a porte chiuse nelle ultime settimane, la Serie A ha deciso di sospendere il campionato a seguito della decisione del Coni per la sospensione di tutti gli eventi sportivi fino al 3 aprile e del decreto firmato da Giuseppe Conte. Il calciatore della Juventus Daniele Rugani è il primo giocatore di Serie A positivo al coronavirus: Juve e Inter, invece, sono in quarantena. Dopo il caso del difensore bianconero, altro calciatore positivo al coronavirus nel campionato italiano è Manolo Gabbiadini della Sampdoria. Invece parlando della Bundesliga, il primo caso di coronavirus è quello del giocatore Luca Kilian, difensore classe ’99 del Paderborn, mentre l’allenatore del club Baumgart è stato sottoposto al tampone ed è invece risultato negativo. I casi di cui abbiamo notizia sono questi, ma in continuo aumento, per ora possiamo solo sperare che si riesca a contenere un ulteriore contagio.

Published inSPORT

Sii il primo a commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *