Salta al contenuto

I nuovi rappresentati del Liceo

Dopo le elezioni dei rappresetanti di classe, il nostro Liceo ha una nuova rosa di rappresentanti, siamo andati a intervistarli per sentire le loro opinioni riguardo al futuro della nostra scuola.

 

N.B. Le domande che abbiamo posto loro sono le stesse.

Intervista a Valentina Valpiani, 5^A, eletta come rappresentante di Istituto con 533 voti (Lista 2):

  • Dopo molti anni i rappresentanti di istituto sono in maggioranza ragazze, tu sei salita con 533 voti, ti aspettavi questo risultato?

“Sinceramente devo dire che non me l’aspettavo, io ho provato a candidarmi come rappresentante d’istituto ed ho dato il massimo per raggiungere l’obiettivo, però alle assemblee che abbiamo fatto con le classi, in cui c’era la presentazione della lista 2 io mi sono sempre comportata normalmente, non ho impersonato un personaggio, ho cercato di attirare l’interesse delle persone con portandomi in modo naturale e spontaneo. Sì, pensavo di aver colpito le persone che potevano essere stati impressionati dalla mia naturalezza, ma mi sono molto emozionata quando ho letto che tenevo 533 voti, sono molto contenta e soddisfatta e per questo motivo mi voglio proprio impegnare”

  • Cosa volete dire a tutti gli studenti?

“Poco meno della maggioranza ha creduto in me e mi ha dato la fiducia tramite il loro voto. Anche se sarà difficile dato che sono in quinta, io prometto d’impegnarmi al massimo per riuscire a accontentare tutti nel limite del possibile ovviamente, perché siamo in tantissimi nella nostra scuola.

Inoltre, agli studenti che invece non mi hanno votato, voglio dire che non c’è alcun problema anzi mi spronano a lavorare al massimo e spero di farli ricredere alla fine dell’anno con quello che sarà l’operato mio e degli altri rappresentanti d’istituto. “

  • Come vi sentite all’idea che per un anno voi quattro sarete il volto del Berti?

“L’ho già detto un po’, nel senso che mi sento molto molto grintosa e spinta da questo entusiasmo, da questa fiducia e mi sento molto spronata a dare il massimo ed è quello che sto facendo, quello che farò e quello che faranno anche i miei compagni di lista e d’istituto.  Quindi noi ci impegneremo per un contatto diretto con gli studenti, nel non fare le cose da soli ma chiedere sempre loro il parere per quanto sia possibile. Ovviamente ci sono delle cose che solo noi rappresentanti d’istituto possiamo fare però per le altre cose vogliamo sempre mantenere questo contatto con gli studenti come avevamo già detto sìa noi che la lista dove c’era Paola. 

  • La prima cosa che porterete in consiglio di istituto?

“Delle novità da provare a inserire nella scuola, che però teniamo segrete per non dare false speranze.”

  • Come avete intenzione di gestire le feste e le GDS (tanto care agli studenti)?

“Ci siamo divisi i compiti per una gestione migliore e per riuscire a fare tutto bene nel breve tempo. Io per esempio mi occuperò delle feste, mentre Irene si occuperà delle GDS, ma alla fine ci confronteremo sempre su come agire. Il nostro intento è sempre pensato per tutto il liceo. Inoltre, siamo sempre aperti a critiche o suggerimenti in ogni momento.”

Intervista a Paola Rubinio (215 voti) lista 3:

“Diciamo che la prima cosa che vorrei dire agli studenti è di stare tranquilli che sono in ottime mani! Faremo di tutto per far sì che la scuola migliori e chi diventi più unita,un 1500!
Il pensiero di essere affiancata da Valentina, Irene e Riccardo nel rappresentare questa scuola mi alleggerisce e rallegra molto perché sono ragazzi fantastici e siamo subito andati d’accordo! Per quanto mi riguarda sono entusiasta dell’idea di essere di poter essere la voce e la faccia del Berti!”

Intervista a Irene Giagnoni 5^O (305 voti) lista 2:

“Sinceramente era ora che le femmine di questa scuola prendessero la maggioranza per occuparsi di rappresentarla e sono sicura che ce la metteremo tutta! Significa che finalmente, almeno nella nostra scuola, la parità dei sessi ha fatto la sua parte! Mi impegnerò personalmente per un anno a garantire in questa scuola un senso di solidarietà e inclusione, in modo tale da rendere questo posto non più come una ‘prigione’ ma come un luogo in cui si può apprendere e studiare, un po’ meno freddo rispetto a prima. Per quanto riguarda il consiglio porteremo molte novità che però non possiamo ancora svelarvi perché dobbiamo prima esserne sicuri al 110%.  Mentre  per le feste d’istituto e per le GDS ci siamo divisi i compiti in équipes che si occuperanno di tenersi in contatto con enti esterni ma le decisioni ovviamente saranno prese da tutti e 4 i rappresentanti per far si che tutto venga svolto correttamente e in modo piacevole!”

Intervista a Riccardo Nettis 5^B (325 voti) lista 2 :

“Trovo molto interessante il fatto di far parte di un team composto da altre tre ragazze, perché è subito emersa la loro tenacia e la loro grande voglia di lavorare. Sono molto contento di fare parte di questa squadra dove per la prima volta dopo circa 5 anni le ragazze sono in maggioranza, cose che dovrebbe essere pressoché scontata in un liceo come il nostro a netta maggioranza femminile. L’idea mi affascina molto e sono fiero di questo risultato ottenuto e mi impegnerò costantemente affinché io sia sempre all’altezza di questo bellissimo ruolo che mi è stato affidato dagli altri studenti.
Porteremo innovazione e un ambiente migliore all’interno della scuola, che forse in questo ultimo periodo è andato via via degradandosi.
Al primo consiglio di istituto indicheremo prima di tutto le persone che faranno parte delle varie commissioni (io, ad esempio per la giunta esecutiva) e successivamente informeremo, solo a titolo conoscitivo, che stiamo già lavorando per l’abbigliamento di istituto, dove saranno incluse le borracce. Per altri progetti vi diremo in seguito quando saremo sicuri di poter realizzarli perché non vogliamo in nessun modo presentare agli studenti proposte immantenibili.”

Redatto da

Nicholas Cosentino e Gian Marco Maffione

Published inPOLITICASCUOLA

Sii il primo a commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *