Salta al contenuto

La festa della mamma

La festa della mamma ricorre il 10 di maggio, e mai come quest’anno le mamme hanno avuto un ruolo fondamentale nelle nostre vite.

Non c’è una storia vera e propria sul perché di questa ricorrenza, ma a me piace pensare che sia un augurio per tutto quello che le madri fanno per noi. Se ci pensate le madri non sono solo donne che crescono dei figli; una mamma è una persona innamorata persa di noi anche quando non siamo ancora nati, smuoverebbe mari e monti per proteggerci, andrebbe dall’altra parte del mondo se fosse necessario. Una madre è colei che ci tiene al sicuro, colei che ci abbraccia quando abbiamo paura, colei che ci asciuga le lacrime e ci sprona a non mollare mai. La mamma è anche la prima persona che cerchiamo quando abbiamo paura, tutti noi quando qualcosa va male diciamo “Voglio la mia mamma”, non perché siamo deboli o perché non sappiamo risolvere i problemi da soli, ma perché la mamma ci infonde calore, amore e sicurezza; e non bisogna mai vergognarsi di voler bene alla propria mamma

Una mamma non è solo colei che ci impedisce di andare a quella festa o a quel concerto, è anche colei da cui vai quando hai un problema, è la persona su cui fai affidamento, è la persona che ti da la vita e non chiede niente in cambio, è la persona che ti amerà di più in tutta la tua vita; è quella persona che perdona tutte le tue bravate, è colei che ti ha rimboccato le coperte ogni notte. Ogni mamma è speciale e unica a sé, le mamme sembrano supereroi, sempre pronte ed efficienti. Ma non solo nostra mamma, anche la mamma della nostra mamma, nostra nonna, ci ama con tutto il cuore. Si sa, le nonne sono coloro da cui andiamo per mangiare, ma non molti attribuiscono a una nonna il ruolo di una mamma. Eppure, chi ha cresciuto i nostri genitori?

Molte persone hanno perso la loro mamma troppo presto, e a quelle persone posso dire una cosa: io vi assicuro che le nostre mamme vogliono bene anche a voi. Le mamme dispensano amore e amano tutti i bambini del mondo, anche se non sono loro. Quindi grazie mamma, per avermi cresciuto, per avermi abbracciato e per avermi reso quella che sono. Ogni giorno andate dalla vostra mamma e abbracciatela, perché lei darebbe la sua vita per te.

Grazie mamme, noi vi siamo immensamente grati per tutto

Victor Hugo disse: A mother’s arms are made of tenderness and children sleep soundly in them.

Le braccia di una madre sono fatte di tenerezza e i bambini, tra esse, ci dormono profondamente.

Published inANGOLO DI...EVENTI

Sii il primo a commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *