Salta al contenuto

Amadeus, solo polemiche?

La 70 esima edizione di SANREMO, show che bene o male conosciamo tutti, avrà come conduttore e direttore artistico Amadeus, classe 1962, una nota figura della televisione italiana.

Ma perché è pieno di storie, articoli e video in cui gli viene dato del sessista?

In breve, prima che inizi sanremo si è soliti rilasciare una o più conferenze stampa in cui si informano i giornalisti, che poi a loro volta produrranno notizie su quanto rilasciato, su come si svolgerà il programma e quali saranno le figure principali di questa edizione.

Ecco, immaginatevi un lungo tavolo, simile a quello dell’ultima cena, con al centro Amadeus, circondato da perlopiù donne. Le 10 co-conduttrici di questa edizione: Antonella Clerici, Diletta Leotta, da Rula Jebreal, Mara Venier, Laura Chimenti, Emma D’Aquino, Georgina Rodriguez, Francesca Sofia Novello, Sabrina Salerno, Alketa Vejsiu, che a rotazione saliranno sul palco per presentare gli artisti ; queste sono stata presentate una ad una con una principale qualità ripetuta molte volte: essere belle.

Ora, non che ci sia proprio qualcosa di male, soprattutto perché tra di loro ci sono donne che hanno fatto del loro aspetto un lavoro, ma da qui ad avere solo questo diventa problematico.

Il conflitto poi sviluppatosi sui social, deriva però, dall’attenzione particolare che il conduttore ha riservato a Francesca Sofia Novello, la bella e la fidanzata di Valentino Rossi al quale dice di: ”averla scelta per la bellezza ma anche per la capacità di stare accanto a un grande uomo, stando un passo indietro”.

Dopo questa affermazione estremamente interpretabile, il mondo si divide in due fazioni: coloro che conoscendolo da anni lo difendono a spada tratta, ritenendolo un amante delle donne. E spiegando le su parole fraintese in : è una ragazza umile che nonostante sia fidanzata con Valentino, non si è messa sotto i riflettori che illuminavano il suo fidanzato.

Dall’altra parte invece, ci sono coloro che vedendola come una frase sessista il cui intento era quello di sminuire la ragazza rivendicano l’uso sbagliato che si fa in Italia del ” Dietro un grande uomo c’è sempre una grande donna” considerato un complimento che non è.

Anche perché la citazione è stata creata da Virginia Woolf per raccontare la condizione sociale delle donne all’epoca, limitate anche dalla stessa legge. Oggi, al contrario, si può essere una grande donna anche non stando dietro ad uomo.

Ritornando al caso, Amadeus non sapeva palesemente cosa dire su Novello, questo anche perché, da sua stessa ammissione, non la conosceva. Intanto su instangram pubblica una frase di Massimo Troisi: ”io sono responsabile di quello che dico, non di quello che capisci”.

Intanto in questo Sanremo ci saranno delle parti dedicate anche a testimonianze contro la violenza sulle donne, spero si evitino frasi fuori luogo e/o aggravanti.

E chissà forse, terminate le scorte delle frasi ancora più incoerenti delle false femministe che non hanno capito il significato e l’importanza del termine, Amadeus riuscirà a redimersi.

Published inEVENTI

Sii il primo a commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *